Archivio per la categoria "Collegamenti"



A tumblelog is fine too - by NRK

Va bene anche un tumblelog. Nelle ultime settimane ci ho pensato spesso in relazione alla voglia di postare link, immagini o citazioni rapidamente e senza pensarci troppo, soprattutto senza "sporcare" le pagine di questo blog. Dico "sporcare" perché questo è uno spazio dedicato per il 90% all'informatica con annessi e connessi e come tale vorrei tenerlo, al massimo in futuro potrebbero variare le percentuali delle tipologie di contenuti ma non prevedendo nulla di sconvolgente in merito mi piacerebbe non contaminarlo più del necessario con roba che nulla avrebbe a che fare con l'argomento principale. E' inoltre mia convinzione che trattandosi di un blog vi dovrebbero comparire messaggi, per quanto brevi, con un minimo di approfondimento, spesso però il tempo non mi concede molto o la natura stessa del contenuto non ne richiede di particolari. Tirando le somme un tumblelog mi è sembrato lo strumento perfetto per ciò che ho in mente: condividere note veloci ma anche qualche cavolata di varia natura ed eventualmente effettuarne un link con messaggi specifici su clorophilla.blog per ulteriori approfondimenti, se e quando necessario. Sempre parlando di contenuti vorrei anticiparvi che non intendo porre limiti agli argomenti ma penso proprio che vi riporterò di tutto, per cui non dovrete stupirvi se in mezzo a roba informatica e di programmazione vi saranno link e immagini di varia natura mischiati a qualche cosa sul Giappone e sul giapponese. Questo per avvisarvi che con "intendo parlare di tutto", intendo proprio di tutto. Un mio personalissimo scratchbook online, mettiamola così. L'utilizzo di un termine anglofono per definirlo non è del tutto casuale dal momento che ho deciso di cominciare in inglese, l'unica incognita è rappresentata solamente dalla costanza di questa scelta... al massimo continuerò in italiano se mai mi stuferò, ma spero di no. Tra l'altro dalla regia mi dicono che questa cosa dei tumblelog sta cominciando ad andare molto di moda e come se non bastasse fa molto uebb due punto zero. Beh poteva andare peggio, poteva fare anche molto social per cui non posso lamentarmi troppo. Insomma, a tumblelog is fine too (sottotitolo: chi mi ama mi segua... detto questo, me la sono gufata da solo).

PS: Tumblr (il servizio che ho utilizzato per aprire il mio tumblelog) mi sembra molto carino e altrettanto semplice da utilizzare.

Microsoft pronta con un Dynamic Language Runtime?

Personalmente spero che sia vero e del resto non faticherei a crederci visti gli sviluppi compiuti da Microsoft verso i linguaggi dinamici negli ultimi due anni, comunque...

Microsoft is readying a new software layer designed to allow dynamic languages to integrate more easily and tightly with its .Net Framework, according to sources. Microsoft is aiming to unveil the new technology — which it may christen as the "Dynamic Language Runtime" (DLR) — at its Mix '07 conference, which kicks off on April 30 in Las Vegas, sources added.

Vediamo se al MIX07 riveleranno effettivamente qualcosa in merito, intanto ecco l'articolo completo di Mary Jo Foley sui tech blog di ZDnet.

Il problema dell'Open Source nel mondo Microsoft

Vi segnalo un messaggio di Ayende secondo me molto interessante che costituisce un ottimo spunto di riflessione, personalmente condivido quanto ha scritto: The Problem of Open Source in the Microsoft World.